Latini, Carlotta
“Inter Armas Silent Leges”. Compensation for War Damages from the Perspective of the First World War [Articolo]
Università degli Studi di Milano, 2020-12-28

The issue concerning reparation of war damages and the connected responsibility of the State towards their occurrence represented a particularly debated topic in Italy since the achieving of national Unity. The identification of refundable damages, the choice between reparation and indemnity, the distinction between “war actions” and “preparatory activities”, are only some of several problematic perspectives about reparation of war damages. With the First World War, reparation of war damages returned to being an absolutely current topic, being matched with the idea of “social solidarity”, until to the theorizing of reparation of war damages as a legal obligation of the State towards the damaged citizen. The difficulties concerning the configuration and the features of the reparation of war damages – in particular about the legal meaning of words like “indemnity” and “reparation” and their correct application – characterized also the work of the Royal Commission for Postwar that was established with decree of 21 March 1918, n. 361.

La questione relativa al risarcimento dei danni di guerra e della connessa responsabilità dello Stato rispetto al loro verificarsi rappresentò in Italia un tema giuridico particolarmente dibattuto sin dal raggiungimento dell’Unità nazionale. L’identificazione dei danni ritenuti risarcibili, la scelta tra risarcimento o indennizzo, la distinzione tra “azioni di guerra” e “attività preparatorie”, sono solo alcuni degli aspetti problematici relativi al risarcimento dei danni di guerra. Con la Prima guerra mondiale, la materia del risarcimento dei danni di guerra tornò ad essere assolutamente attuale, venendo anche accostata al concetto di “solidarietà sociale”, sino a giungere ad una teorizzazione del risarcimento del danno da guerra come obbligazione giudica dello Stato nei confronti del cittadino danneggiato. Le difficoltà relative alla configurazione ed alla natura del risarcimento del danno di guerra – in particolare relativamente al significato giuridico dei termini “indennizzo” e “risarcimento” e al loro utilizzo – caratterizzarono anche i lavori della Commissione reale per il dopoguerra istituita con decreto del 21 marzo 1918, n. 361.

In relazione con: https://riviste.unimi.it/index.php/irlh/article/view/14883/13766
Sorgente: Italian Review of Legal History; N. 6 (2020); 97-110
Sorgente: Italian Review of Legal History; No 6 (2020); 97-110
Sorgente: 2464-8914
Sorgente: 10.13130/2464-8914/2020
application/pdf
2464-8914
oai:ojs.riviste.unimi.it:article/14883. | 10.13130/2464-8914/14883


Articoli digitali. | Lingua: Italiano. | Paese: | BID: EJ21001877
É necessario verificare la collocazione del documento nei cataloghi cartacei e inoltrare la richiesta tramite il form "Richiesta documenti non in Opac"