Catozzella, Francesco
Le modifiche in materia di forma canonica del matrimonio introdotte dal Motu Proprio De concordia inter Codices [Articolo]
Università degli Studi di Milano, 2017-02-23
Contributo sottoposto a valutazioneSOMMARIO: 1. Introduzione – 2. Le motivazioni generali sottese al Motu Proprio – 3. Sguardo d’insieme al Motu Proprio – 4. La competenza ratione ascriptionis per assistere alle nozze (can. 1109) – 5. L’assistente nei matrimoni in cui almeno una parte è orientale. Il nuovo § 3 del can. 1108 – 6. La facoltà di benedire il matrimonio di due acattolici orientali: il nuovo § 3 del can. 1116 – 7. Conclusione..
Diritti: Copyright (c) 2017 Stato, Chiese e pluralismo confessionale
In relazione con: https://riviste.unimi.it/index.php/statoechiese/article/view/8107/7755
Sorgente: Stato, Chiese e pluralismo confessionale; 2017: 20 febbraio
Sorgente: 1971-8543
application/pdf
1971-8543
oai:ojs.riviste.unimi.it:article/8107. | 10.13130/1971-8543/8107


Articoli digitali. | Lingua: Italiano. | Paese: | BID: EJ21005551
É necessario verificare la collocazione del documento nei cataloghi cartacei e inoltrare la richiesta tramite il form "Richiesta documenti non in Opac"