Guarasci, Roberto
Il concetto di originale di un documento digitale nelle intercettazioni di comunicazioni nel processo penale [Articolo]
EUM, Edizioni Università di Macerata, 2019-05-15
L'attuale regolamentazione italiana definisce con precisione il concetto di "copia" e "duplicazione" di un documento digitale, tuttavia non definisce chiaramente il concetto di "documento originale". Ciò causa problemi in tutti quei contesti nei quali è necessario esibire l'originale come prova, come nel caso delle intercettazioni nei processi penali. Un punto di partenza per gli studi iniziali potrebbe essere uno sguardo alle legislazioni su questo argomento in altri paesi.; The current Italian regulation defines quite precisely the concept of “copy” and “duplicate” of a digital document however it does not clearly define the concept of “original document”. This causes problems in all those contexts in which it is necessary to exhibit the “original” as evidence as in the case of interceptions in criminal trials. A starting point for opening studies could be a look to the legislations on this subject in other countries..
Diritti: Copyright (c) 2019 Roberto Guarasci, Anna Rovella, Erika Pasceri, Assunta Caruso
Diritti: http://creativecommons.org/licenses/by/4.0
In relazione con: https://www.jlis.it/article/view/12506/11359
Sorgente: JLIS.it; Vol. 10, No. 2 (2019); 28-36
Sorgente: JLIS.it; Vol. 10, No. 2 (2019); 28-36
Sorgente: 2038-1026
application/pdf
2038-1026
oai:www.jlis.it:article/12506. | 10.4403/jlis.it-12506. | urn:nbn:it:unifi-25820
Rovella, Anna
Pasceri, Erika
Caruso, Assunta


Articoli digitali. | Lingua: Italiano. | Paese: | BID: EJ21016669
É necessario verificare la collocazione del documento nei cataloghi cartacei e inoltrare la richiesta tramite il form "Richiesta documenti non in Opac"