Guglielmi, Marina
Paolo Lago, La nave, lo spazio e l’altro. L’eterotopia della nave nella letteratura e nel cinema [Articolo]
Università degli Studi di Cagliari, 2017-05-31
Review of the book La nave, lo spazio e l’altro. L’eterotopia della nave nella letteratura e nel cinema by Paolo Lago.; L’eterotopia, quando si radica nel progetto critico di uno studioso, può assumere la fisionomia di un “rovello” personale. Lo è stato per Michel Foucault che nel 1966 ha cristallizzato in una definizione e in una prima tassonomia i «luoghi reali fuori da tutti i luoghi» (Utopie, eterotopie, Napoli, Cronopio, 2006: 13), i contro-spazi «che si oppongono a tutti gli altri e sono destinati a cancellarli, a compensarli, a neutralizzarli o a purificarli» (ibid.: 12)..
Diritti: Copyright (c) 2017 Between
In relazione con: https://ojs.unica.it/index.php/between/article/view/3022/2618
Sorgente: Between; Vol 7 No 13 (2017): Longing and Belonging - Désir et Appartenance
Sorgente: Between; V. 7 N. 13 (2017): Longing and Belonging - Désir et Appartenance
Sorgente: 2039-6597
application/pdf
2039-6597
oai:ojs.unica.it:article/3022. | 10.13125/2039-6597/3022


Articoli digitali. | Lingua: Inglese. | Paese: | BID: EJ21027830
É necessario verificare la collocazione del documento nei cataloghi cartacei e inoltrare la richiesta tramite il form "Richiesta documenti non in Opac"
Documenti simili