Ricordo di Gabriel Cacho Millet : "campaniano de orazón" / a cura di Mirna Gentilini
Marradi : Centro Studi Campaniani Enrico Consolini, 2017
69 p. : ill. ; 24 cm

Per saldare un debito di riconoscenza nei confronti di Gabriel Cacho Millet (1939-2016), giornalista, drammaturgo e scrittore argentino, che generosamente si è speso per la diffusione e la conoscenza del poeta Dino Campana, il Centro Studi Campaniani "Enrico Consolini" di Marradi [Firenze] ha organizzato nella sede in Via Castelnaudary, 5, per sabato 14 ottobre 2017 ore 16,30 una giornata in suo ricordo ad un anno dalla morte. Cacho Millet, nato in Argentina nel 1939, raccontava che il destino aveva posto Dino Campana nel suo cammino, quando aveva avuto l’incarico di tradurre in lingua castellana le mirabili pagine dei Canti Orfici sulla Pampa. Ne era andato poi a cercare le tracce per fornire le prove del viaggio in Argentina. Obbligato ad abbandonare la sua patria scelse l’Italia come rifugio e qui riprese i suoi studi sul poeta. Esordì con un testo teatrale “Quasi un uomo. Visita al poeta Dino Campana nel manicomio di Castel Pulci” (...).

Edizione di 400 copie numerate
Con biografia.
9788888562087


Libro. | Lingua: Italiano ; Italiano (lingua originale). | Paese: Italia. | BID: RT10084362
Biblioteca Inventario Volume Collocazione Fruizione status
Biblioteca Marucelliana - Firenze MFDL 000021784 1 v. (esemplare n. 186) MAR B 3 2758 Servizi solo locali