Ferri, Margherita <1976>
Il significato delle cose: ceramica a Venezia tra basso Medioevo ed età moderna [Tesi di dottorato]
Università Ca' Foscari Venezia, 2010-05-17T07:08:59Z

Scopo principale del lavoro di ricerca è ricostruire le dinamiche produttive, commerciali e di consumo dell’industria ceramica tra basso medioevo e prima età moderna a Venezia. Si è cercato di ricomporne l'appropriato contesto sociale, economico e politico, anche attraverso il confronto con altri contesti extracittadini, laddove i dati si siano presentati particolarmente utili. Una prima parte del lavoro riguarda l'analisi tipologica e formale delle ceramiche rivestite veneziane. Questo corpus è stato integrato ed arricchito dalle evidenze storiche rilevabili sulla base delle fonti documentarie. Le modalità delle trasmissioni tecnologiche, le materie prime utilizzate, il contesto delle prime produzioni, quali i mercati coinvolti, in che ambiente sociale si sviluppino, e secondo quali modalità sono gli argomenti affrontati. Inoltre si è discussa l'organizzazione produttiva, quali, quante e dove fossero le officine, e la loro strutturazione. Sono stati analizzati i momenti di rottura e di continuità nella storia ceramica veneziana di questo periodo, cercando di mettere in luce alcuni dei significati insospettati, attraverso cui i singoli e le comunità comunicavano.

diritti: © Margherita Ferri, 2010
Tesi cartacea
Gelichi, Sauro
L-ANT/08 - ARCHEOLOGIA CRISTIANA E MEDIEVALE


Tesi di dottorato. | Lingua: it. | Paese: | BID: TD12023258