STEFANIA, GIUSEPPE
Isolamento Sismico di Ponti con Irregolarità [Tesi di dottorato]
Università Politecnica delle Marche, 2017-03-02

La presente tesi affronta lo studio di ponti e viadotti isolati sismicamente. Oggi questa tecnica di protezione passiva ha visto un sempre maggior impiego soprattutto in quelle opere che si possono definire “a carattere strategico”. In particolare il presente lavoro riguarda i ponti con irregolarità non inquadrabili in teorie semplificate e si articola in due parti. Nella prima parte della tesi, a carattere generale, vengono illustrati gli aspetti generali del comportamento sismico dei ponti con quelle che possono essere definite le maggior vulnerabilità storicamente riscontrate. Vengono altresì definite le principali differenze a livello progettuale tra l’isolamento sismico dei ponti e di edifici, caratterizzati da geometrie generalmente molto differenti. Si illustrano quelli che sono i principali dispositivi che permettono la realizzazione di un ponte isolato. Infine vengono presentati i metodi di modellazione ed analisi utilizzabili nello studio dell’isolamento sismico oltre che i metodi di verifica a disposizione che fanno riferimento sia alle normative nazionali e/o agli Eurocodici. Nella seconda parte, di carattere applicativo, sono stati trattati i due differenti casi studio con tecnologie diverse (isolatori HDRB e Friction Pendulum) e con strategie di isolamento diverse ma riguardanti comunque viadotti a travata continua con impalcato a sezione mista acciaio-calcestruzzo. Il primo caso studio riguarda i ponti PRSI (Partially Restrained Seismically Isolated) in cui le irregolarità interessano per lo più i sistemi di vincolo, piuttosto che la geometria. Per questa tipologia è stato messo a punto un metodo di progetto capace di fornire un supporto alla progettazione preliminare di questo tipo di strutture e in grado di evidenziarne i principali vantaggi ne derivano dall’adozione di questo approccio in luogo di un isolamento totale. Il secondo caso studio riguarda ponti BDSI (Bi-Directional Seismically Isolated) su un opera a notevole sviluppo longitudinale e con pile a differente altezza. Per questo caso studio sono stati indagati sugli effetti legati ad all’irregolarità della geometria e della distribuzione di rigidezza, con degli approfondimenti sulla modellazione delle pile per tener conto degli effetti legati fessurazione. Per entrambi i casi studio è stato fatto un approfondimento sull’influenza sulla risposta sismica della variabilità dell’input sismico e delle proprietà del sistema di isolamento.

diritti: info:eu-repo/semantics/openAccess
In relazione con info:eu-repo/semantics/altIdentifier/hdl/11566/245589
RAGNI, LAURA
LENCI, Stefano
Settore ICAR/09 - - Tecnica delle Costruzioni


Tesi di dottorato. | Lingua: Italiano. | Paese: | BID: TD17048283