MANGILI, IVAN
Recycling of Tire Rubber: Investigation and Optimization of Green Devulcanization Technologies [Tesi di dottorato]
Università degli Studi di Milano-Bicocca, 2015-03-19
Gli pneumatici a fine vita, non più utilizzabili in modo sicuro ed efficiente, possono essere recuperati come materiale o energia. Il recupero di materiale è complesso e richiede trattamenti specifici, quali la rimozione della struttura metallica e tessile e una riduzione delle dimensioni. Il granulato così ottenuto può essere ampiamente riutilizzato in svariate applicazioni, tuttavia è più difficile una sua aggiunta a sistemi che devono sopportare elevate sollecitazioni dinamiche, anche qualora venga utilizzato come riempitivo in basse quantità. Per aumentare la compatibilità con gomma vergine, il granulato deve essere devulcanizzato tramite un processo in grado di rompere il network tridimensionale. Tra tutte le tecnologie di devulcanizzazione conosciute, nel presente lavoro di tesi si è deciso di investigarne tre: una in fluido supercritico, una ad ultrasuoni ed una biologica. La scelta è stata effettuata considerando principalmente l'impatto sull'ambiente e in particolar modo la tendenza a minimizzare l'impiego di solventi, agenti chimici o energia. Nel primo caso, la CO2 supercritica è stata utilizzata come mezzo di reazione per l’agente devulcanizzante difenil disolfuro. La devulcanizzazione ad ultrasuoni è stata condotta in estrusore a doppia vite senza l’impiego di alcun composto chimico, poiché gli ultrasuoni possono generare cavitazioni che portano alla rottura della rete tridimensionale nella matrice gommosa. Nella devulcanizzazione biologica, si è sfruttata la capacità desolforante di Gordonia desulfuricans 213E senza l’impiego di alcun agente devulcanizzante. Lo scopo del presente lavoro di tesi è quello di indagare queste tre tecnologie di devulcanizzazione di un granulato da pneumatici utilizzando un approccio basato sul disegno sperimentale, in modo da ottenere informazioni sulle variabili significative, trovare le condizioni ottimali di processo e confrontarle tra loro..
diritti: info:eu-repo/semantics/openAccess
In relazione con info:eu-repo/semantics/altIdentifier/hdl/10281/77138
LASAGNI, MARINA
CHIM/12 - - CHIMICA DELL'AMBIENTE E DEI BENI CULTURALI


Tesi di dottorato. | Lingua: Inglese. | Paese: | BID: TD18016069