SPANGENBERG YANES, ELENA
Commento al lessico sintattico greco-latino di Prisciano [Tesi di dottorato]

La tesi consiste in un commento filologico e linguistico alla seconda metà del libro XVIII dell'Ars grammatica di Prisciano (GL III 278-377), i cosiddetti Atticismi, che concludono l'opera e la cui nuova edizione critica è stata recentemente pubblicata dalla Prof.ssa Michela Rosellini (2015). Questa sezione finale dell'Ars consiste in un lessico sintattico bilingue: una serie di costrutti greci (per lo più verbali), derivati da una fonte lessicografica atticista, vengono messi a confronto con i corrispettivi latini allo scopo di perfezionare la competenza linguistica dei lettori che aspirano a un compiuto bilinguismo. Nel commento continuo alle singole voci del lessico affronto gli aspetti tradizionalmente trattati negli studi sull'opera del grammatico di Prisciano (indagine delle fonti, problemi critico-testuali, uso delle citazioni di autori sia greci che latini, questioni di dottrina grammaticale) e sviluppo quelli emersi dalle più recenti ricerche sul lessico sintattico che la conclude (disomogeneità redazionali e problemi di incompiutezza, confronto con la glossografia bilingue e con la lessicografia greca).

diritti: info:eu-repo/semantics/openAccess
In relazione con info:eu-repo/semantics/altIdentifier/hdl/11573/930515
ROSELLINI, Michela
PASSALACQUA, Marina
PIRAS, GIORGIO
valutatori esterni: Mario De Nonno
Renzo Tosi
NICOLAI MASTROFRANCESCO, Roberto
Settore L-FIL-LET/04 - - Lingua e Letteratura Latina
Settore L-FIL-LET/05 - - Filologia Classica


Tesi di dottorato. | Lingua: Italiano. | Paese: | BID: TD18047853