La calcografia propriamente detta ossia L'arte d'incidere in rame coll'acqua-forte, col bulino e colla punta ragionamenti letti nelle adunanze dell'I.R. istituto di scienze, lettere ed arti del Regno Lombardo-Veneto ... da Giuseppe Longhi ... Volume 1. Concernente la teoria dell'arte
Milano : Stamperia Reale, 1830
XXXII, 385, [4], 392-436, [2] p., [3] c. di tav. : front. calcogr., ill. calcogr., 1 ritr. ; 8° (24 cm)
Riferimenti: NUC, vol. 340, p. 304
Segn.: [ast.]-2[ast.]^8 1-23^8 24^10(-24/10) [25]^8 26-27^8 [chi]1
Ultima p. bianca
La 1. c. di tav. è il front. inciso da Prada; la seconda c. di tav. con ill. e data di morte dell'A. (2 gennaio 1831); la terza c. di tav. con il ritratto calcogr. dell'A. disegnato e inciso da Pietro Anderloni
Segue, con proprio occhietto, da c. [25]1r: Notizie biografiche di Giuseppe Longhi raccolte da Francesco Longhena.
e.ae ensi tadi moni (3) 1830 (A)
IT - Milano
Notizie biografiche di Giuseppe Longhi raccolte da Francesco Longhena.
L'arte d'incidere in rame coll'acqua-forte, col bulino e colla punta.


Libro. | Lingua: Italiano. | Paese: Italia. | BID: TO0E007337
Biblioteca Inventario Volume Collocazione Fruizione status
Biblioteca Marucelliana - Firenze MF 000194346 1 v. MAG AI.C.VIII. 270 Servizi solo locali